Ordine alfabetico

A

B

C

D

E

F

H

İ

K

L

M

N

P

R

S

Ş

T

V

Y

Z

Ordine cronologico

Ordine tematico

Cerca

Semiha Berksoy

Semiha Berksoy

La prima cantante d'opera professionista musulmana di Turchia.
"Il mio saluto al cosmo"

Data di Nascita: 24/05/1910 1910

Luogo di Nascita: Çengelköy, Istanbul

Data di Morte: 15/08/2004 2004

Luogo di Morte: Istanbul

Luogo di Sepoltura: Cimitero di Çengelköy, Istanbul

CONTENUTO

Galleria

Semiha Berksoy Semiha Berksoy

Campi di Attività

Opera
"Sin dalle scuole elementari scrivevo storie e le illustravo. Leggevo poesie e cantavo fra me e me. Studiando pittura all'Accademia di Belle Arti, nell'atelier di Namık İsmail, iniziai a dipingere più seriamente. Dopo aver studiato teatro alla scuola di teatro Darulbedayi ho avuto un'audizione con la soprano Nimet Vahit Hanım, che insegnava canto alla Dar'ül Elhan, il conservatorio di oggi. Nel corso di canto di Nimet Vahit Hanım l'amore per l'arte mi ha preso come una fiamma e ha inondato il mio spirito.
Il 19 Giugno 1934 ho interpretato il ruolo di Ayşim nell'opera "Özsoy" di Adnan Saygun, la prima opera turca. La mia maestra, il soprano Nimet Vahit Hanım interpretava la parte di Ulu Anne, mentre il baritono Nurullah Şevket Taşkıran interpretava Feridun. La danza e le coreografie erano di Selma e Azade Selim Sırrı. Il coro era diretto da Halil Bedii Yönetken.
Ho ricevuto dallo stato una borsa di studio per frequentare le classi di opera nell'Accademia Superiore di Musica di Berlinoo. Mentre continuavo a studiare, il 22 Giugno 1939 ho interpretato il ruolo di Ariadne nell'opera di Richard Strauss "Ariadne auf Naxos" durante il festival organizzato in occasione del settantacinquesimo anniversario della nascita di Strauss nell'Apollo Hall dell'opera di Berlinoo.
Nell'Aprile 1941 ho cantato in Tosca ad Ankara, la prima produzione professionale operistica in Turchia, sotto la direzione di Karl Ebert.
Quando nel 1999 ho cantato l'aria di Isolde "Morte dell'Amore" dal "Tristan und Isolde" nell'opera di Umberto Eco "The Days Before. Death, Destruction and Detroit III" al Lincoln Center di New York, sotto la direzione di Robert Wilson, avevo 89 anni.
Ho uno spirito molto vivo. Ho dentro l'amore per l'arte, creo continuamente. Quando a 18 anni mio padre mi chiese di lasciare il conservatorio, gli scrissi una lettera in cui dicevo che "dentro di me c'è qualcosa che trasporta la mia anima, una fiamma. È l'amore per l'arte. Se anche morissi i cipressi sulla mia tomba canterebbero il mio amore per l'arte".
E infatti sono arrivata a quest'età e non potrei mai rinunciare all'arte. L'arte non ha età, a novant'anni come a nove. È una questione di spirito. Il mio amore, la mia curiosità per l'arte mi mantengono giovane ed energica, perchè mi danno gioia, ed essere innamorati dà gioia."
(Semiha Berksoy)
Semiha Berksoy e la regia d'opera

Semiha Berksoy ha partecipato con Carl Ebert alla fondazione dell'Opera di Stato di Ankara nel 1946, ed è stata sua assistente di regia.

Operette messe in scena nell'Opera Süreyya con Semiha Berksoy
  • Emir
  • Csárdásfürstin (Emmerich Kálmán)
  • La Mascotte (Edmond Audran)
  • Leblebici Horhor Aga (Dikran Cuhaciyan, Tekfor Nalyan)
Semiha Berksoy e la pittura
"I miei dipinti rispecchiano la mia vita"
"Ritraggo i miei stati d'animo: in alcuni dipinti sono una bambina, in altri un angelo, in altri ancora un demone. Il mio essere angelo deriva dall'amare senza aspettarmi di essere corrisposta. Quando amo divengo angelo, raggiungo l'innocenza di una bambina. Essere un demone deriva dal lasciare chi amo e andare via. Potrei lasciare chiunque per l'arte. L'amore per l'arte mi fa agire come un demone."
(Zeynep Oral, "Nice Yıllara Semiha Berksoy...", 2. 11. 2001, zeyneporal.com)
Mostre
(Selezione)
  • 16.09.2011 - 22.01.2012Hayal ve Hakikat, Istanbul Modern, Istanbul
  • 2011Doğumunun 101.Yılında Semiha Berksoy, Çırağan Palace Kempinski Sanat Galerisi, Istanbul
  • 12.02.2010 - 21.3.2010100. doğum günü nedeniyle Kazım Taşkent Sanat Galerisi, Sermet Çifter Salonu, Istanbul
  • 12.11.2009 - 17.01.2010Istanbul Next Wave, Akademie der Künste, Berlino, Germania
  • 12.11.2009 - 17.01.2010Istanbul Next Wave. Gleichzeitigkeit – Parallelen – Gegensätze, Martin Gropius Bau, Berlino, Germania
  • 13.09.2007 - 09.12.2007Gender Battle, CGAC Santiago de Compostela, Spagna
  • 18.10.2006 - 02.02.2007Venezia-Istanbul, Istanbul Modern
  • 12.06.2005 - 06.11.2005Always a Little Futher, 51. International Art Exibition, Venezia 2005, İtalya
  • 16.05.2003 - 28.09.2003Blut / Honig – Zukunft ist am Balkan, Sammlung Essl Museum, Klosterneuburg, Germania
  • 05.07.2010 - 01.10.2000Zeitwenden – Rückblick und Ausblick Kunstmuseum Vienna, Austria
  • 1999Zeitwenden – Rückblick und Ausblick, Museum Moderner Kunst, Stiftung Ludwig 20er Haus, Kunstmuseum, Bonn, Künstlerhaus, Bonn Germania
  • 1998 Manifesta 2 – European Biennial of Contemporary Art, Luxembourg
  • 04.10.1997 - 09.11.19975th International Istanbul Biennial
  • 1995 New York
  • 1974Ankara Devlet Resim Heykel Galerisi, kişisel sergi, Ankara
  • 1972 Türk Turizm Bürosu, mostra personale, Parigi
  • 1969 Lützowhaus, Berlino, Germania
Collezioni che contengono opere di Semiha Berksoy
(Selezione)
  • Resim Heykel Müzesi, İstanbul
  • İstanbul Modern, İstanbul
Semiha Berksoy come scrittrice
Pubblicazioni
  • 1935Mezardan Gelen Mektup, öykü, İstanbul
  • 2006Semiha Berksoy – Fikret Mualla, İki Aykırının Mektupları, İstanbul,

Premi

  • 1961 Premio della mostra di pittura della facoltà di Lingue, Storia e Geografia di Ankara, per i quadri "Bursa'da Fatih'in Doğduğu Ev" e "Yeşil Camii"
  • 1963 Festeggiamenti per i trent'anni di carriera – giubileo Semiha Berksoy nella stagione operistica del Ministero della Cultura
  • 1984 "Premio Atatürk per l'Opera'' per la prima artista d'opera attiva nel settore pubblico, offerto dalla Presidenza della Grande Assemblea di Stato di Turchia
  • 1998 Nominata Artista di Stato
  • 1998 Premio della rivista femminile Mimoza "75 Donne di Successo in 75 anni''
  • 2000 Premio del Ministero della Cultura della Repubblica di Turchia per i 72 anni di carriera

Affiliazioni

Istruzione

  • 1939 Accademia superiore di musica di Berlinoo, sezione Opera (diploma con il massimo dei voti)
  • 1929 Accademia di belle arti, atelier di Namık İsmail, atelier di ceramica di Refik Epikman e İsmail Hakkı Toygur per il disegno e la scultura
    Dar'ül Elhan (oggi Istanbul Belediyesi Konservatuarı), classe di Nimet Vahit Şan
    Scuola di teatro Darülbedayi
    Liceo Femminile di Istanbul (İstanbul Kız Lisesi)
    Scuola elementare di Kadıköy

Impegno Sociale

Parenti e amici

  • Madre:Fatma Saime (pittrice)
  • Padre:Ziya Cenap Berksoy (tesoriere, poeta)
  • Figlia: Zeliha Berksoy (artista teatrale, docente universitaria)
  • Marito:Ercüment Siyavuşoğlu
  • Amici: Lütfullah Sururi (artista teatrale), İrma Toto-Karaca (artista teatrale), Cemal Reşit Rey (compositore, pianista), Nazım Hikmet (poeta), Ruhi Su (tenore, critico di musica popolare turca, maestro di saz), Rabia Erler (fra i primi soprani dell'Opera di stato di Ankara), Mesude Çağlayan (fra i primi soprani dell'Opera di stato di Ankara), Turgut Zaim (pittore), Fikret Mualla (pittore), Celal Esad Arseven (pittore, deputato), Eşref Üren (pittore, scrittore), Mithat Fenmen (compositore, pianista), Bedia Muvahhit (attrice di cinema e teatro), Carl Ebert (regista di teatro e opera), Wolfgang Wagner (regista del Bayreuther Festspiele), Emel Korutürk (pittrice), Türkan Saylan (ricercatrice, fondatrice di Lepra-Union e Çağdaş Yaşamı Destekleme Derneği), Meltem Cumbul (attrice di cinema e teatro), Mengü Ertel (grafico), Onat Kutlar (scrittore, poeta, cinefilo), Ferit Edgü (scrittore, poeta, critico d'arte), Bedri Baykam (pittore), Dikmen Gürün (accademico, scrittore, critico teatrale), Genco Erkal (artista teatrale), İlber Ortaylı (storico), Nejla Fertan (avvocato), Yaşar Kemal (scrittore), Nejat Uygur (artista teatrale), Zeynep Oral (giornalista, scrittrice)

Progetti a lei Dedicati

Bibliografia

Fonti

Fonti consultate per la pagina web su Semiha Berksoy:
Fonti per le immagini su Semiha Berksoy

Per la traduzione Italiana: Nicola Verderame, Leiden, Paesi Bassi
©2012 Meral Akkent
euro.message madebycat ®
sinema filmleri sinema filmleri elyaf dolum aninda kredi porno izle esenyurt perde Esenler SGK