Ordine alfabetico

A

B

C

D

E

F

H

İ

K

L

M

N

P

R

S

Ş

T

V

Y

Z

Ordine cronologico

Ordine tematico

Cerca

Maryam Şahinyan

Maryam Şahinyan

Prima donna armena a diventare fotografa professionista in Turchia.
"48 anni, 1139 scatole di negativi, quasi 200mila immagini e un soffietto fotocamera"

Data di Nascita: 1911

Luogo di Nascita: Sivas

Data di Morte: 1996

Luogo di Morte: Istanbul

Luogo di Sepoltura: Cimitero armeno, Şişli, Istanbul

CONTENUTO

Galleria

Maryam Şahinyan Maryam Şahinyan Maryam Şahinyan

Campi di Attività

Fotografa
"Su viale İstiklal, al secondo piano di palazzo Hıdivyal, in un deposito di 15 metri quadri al massimo, schiacciate dal peso di pile di libri, per quasi 20 anni mi avevano aspettato 1139 scatole di negativi. Nel posto in cui sono state dimenticate, perdute, lasciate com'erano."
(Tayfun Serttaş, studioso dell'opera di Maryam Şahinyan, http://tayfunserttas.blogspot.com/2011/09/foto-galatasaray.html)
"Maryam Şahinyan porta avanti questo lavoro per mezzo secolo senza saltare nemmeno un giorno,spostandosi sempre a piedi tra la sua casa di Şişli e il suo studio, mangiando solamente una mela rossa ogni pomeriggio, senza mai togliersi il suo camice nero da lavoro e i guanti, con una macchina fotografica a soffietto risalente alla Grande Guerra, continuando a fotografare in bianco e nero fino al 1985, in silenzio, senza farsi notare. (...) Io ho visto molti archivi fotografici, ma un archivio sistemato così, come un corredo, con ogni singola foto numerata, con la carta velina fra le foto, un archivio così, che per mezzo secolo non ha subito nessuna modifica, io non l'avevo mai visto."
(Tayfun Serttaş)
Lara Fresko, "İstanbulluları Hüzne Boğabilir", Radikal, 13.12.2011.
"Maryam Şahinyan, diversamente dai suoi fratelli, apprese presto dal padre ogni segreto del mestiere di fotografo e dal 1937 decise di mandare avanti da sola lo studio di famiglia. Tale situazione portò allo studio fotografico numerosi vantaggi, essendo motivo di preferenza da parte di molte donne istanbuliote conformi alla morale conservatrice di quell'epoca. Nella sua vita professionale lunga mezzo secolo, lavorò senza interruzione gestendo tre diversi studi a Galatasaray."
(Tayfun Serttaş)
Berna Akcan, "Tayfun Serttaş İle Röportaj: Maryam Şahinyan, Foto Galatasaray", Fotoritim e-Fotoğraf Dergisi, 1/2012, http://www.fotoritim.com/yazi/tayfun-serttas-ile-roportaj--maryam-sahinyan-foto-galatasaray
"Di certo Maryam Şahinyan non ha mai giudicato nessuno. Per questo motivo chiunque, qualunque fosse la sua condizione, è passato davanti a quella donna. Le donne più eleganti della città, le famiglie non musulmane, i russi che fuggivano dalla rivoluzione bolscevica e si rifugiavano a Istanbul, le compagnie teatrali, i musicisti, i colonnelli, i bambini battezzati e quelli circoncisi, i transessuali, le coppie nel giorno del proprio matrimonio, le donne in lingerie e le ragazzine che facevano le farfalle sollevandosi la gonna da due lati…"

Karin Karakaşlı, "Zamanı Bekleyen Fotoğraflar", Radikal 2, 11.12.2011.

Premi

Affiliazioni

Istruzione

Scuola primaria Esayan, Istanbul

Liceo Francese Sainte Pulchérie (non terminato)

Impegno Sociale

"Era amica intima di molte religiose, suore italiane e monaci che si stabilivano a Istanbul per lavorare in diverse istituzioni, così come dei monaci dell'Orfanotrofio Armeno Kalfayan e della chiesa Anarat Hığutyun. Durante la sua vita prestò servizio presso questi ambienti in modo del tutto gratuito."
(Tayfun Serttaş, studioso dell'opera di Maryam Şahinyan), http://tayfunserttas.blogspot.com/...galatasaray.html)

Parenti e Amici

  • Madre: Dikranuhi Abacıyan
  • Padre: Mihran Şahinyan (proprietario dello studio fotografico Foto Galatasaray)
  • Suore: Zabel Şahinyan, Araksi Şahinyan, Zıvart Şahinyan
  • Fratelli:Keğam Şahinyan, Sebuh Şahinyan, Vruyr Şahinyan
  • Nonno: Agop Şahinyan Paşa (deputato di Sivas nel primo parlamento dell'Impero Ottomano nel 1877)
  • Amici: (Nessuna informazione)

Progetti a lei Dedicati

Mostra Foto Galatasaray

Foto Galatasaray Sergisi, 22.11.2011 - 22 .1. 2012, SALT Galata, Istanbul
http://www.saltonline.org/tr/#!/tr/141/maryam-sahinyan-kimdir_break/

Pagina di informazioni riguardanti la mostra Foto Galatasaray, sul sito internet della galleria SALT Galata
http://www.saltonline.org/tr/#!/tr/90/acik-arsiv-1-foto-galatasaray

Mostra Foto Galatasaray
http://www.youtube.com/watch?v=CDv-M_QDuHE

Tayfun Serttaş racconta la mostra su Maryam Şahinyan:
http://www.youtube.com/watch?v=JNxkZg_ixg4

Foto Galatasaray – Open Archive (Archivio Aperto Maryam Şahinyan)

Nel corso del 2012 si sta preparando l'Archivio Aperto Maryam Şahinyan all'apertura al pubblico online. Si potranno inserire dati per riuscire a contattare le persone fotografate nello studio Foto Galatasaray di Maryam Şahinyan e per l'identificazione dei soggetti delle foto in archivio. La gente potrà inserire dati relativi alle proprie famiglie o ai conoscenti ritratti da Maryam Şahinyan. Archivio Aperto Maryam Şahinyan è uno storico progetto cittadino che mira alla costituzione di una banca dati sulla base di contributi individuali.
(tayfunserttas.blogspot.com)

Tayfun Serttaş, Archivio Aperto Maryam Şahinyan
http://www.saltonline.org/tr/#!/tr/90/acik-arsiv-1-foto-galatasaray

Catalogo in ricordo di Maryam Şahinyan

Tayfun Serttaş, Foto Galatasaray - Studio Practice by Maryam Şahinyan, Traduzione dal turco all'inglese: Merve Ünsal, Aras Yayıncılık, Istanbul, 2011.

Bibliografia

Fonti

Fonti utilizzate per la pagina su Maryam Şahinyan
Fonti consultate per la pagina web su Maryam Şahinyan

Ringraziamenti

Il Museo delle Donne di Istanbul (İKM) ringrazia Tayfun Serttaş, SALT Galata e Aras Publishing, Istanbul per i contributi alla pagina informativa su Maryam Şahinyan.


Per la traduzione Italiana: Alessio Calabro, Messina, Italia
©2012 Meral Akkent
euro.message madebycat ®
sinema filmleri sinema filmleri elyaf dolum aninda kredi porno izle esenyurt perde Esenler SGK