Ordine alfabetico

A

B

C

D

E

F

H

İ

K

L

M

N

P

R

S

Ş

T

V

Y

Z

Ordine cronologico

Ordine tematico

Cerca

Figen Şakacı

Figen Şakacı

La prima artista turca femminista di stand-up.
"La mia audacia era irritante."

Data di Nascita: 30/06/1971 1971

Luogo di Nascita: İstanbul

Data di Morte:

Luogo di Morte:

Luogo di Sepoltura:

CONTENUTO

Galleria

Figen Şakacı Figen Şakacı

Campi di Attività

Stand-up

"Un giorno entrai in scena e raccontai una storia. La storia comincia con una ragazza di 18 anni che, per mettere in atto la sua rivoluzione personale, scappa via di casa di primo mattino. Cosa sarebbe potuto accadere ad una ragazza che, alla sua giovane età ed in una società come quella attuale, lascia la casa in cui é nata ed il calore dei suoi genitori per abbandonarsi tra le braccia del mondo della strada? Sebbene questa sia una domanda alla quale cerchiamo ancora una risposta, fu fatta ad alta voce verso la fine degli anni '90 nel bel mezzo di un bar e non nel contesto di una rappresentazione drammatica. Tenendo conto del fatto che avrei potuto essere considerata sia il soggetto che l'oggetto della storia, feci "stand-up" e, girando tra gli uomini e le donne, feci questa domanda guardando negli occhi di ciascuno di loro.

Diedi al mio racconto il nome di "Neyse Ne"(In ogni caso), lasciando volutamente il continuo della frase alla discrezione del pubblico… Il mio vero obiettivo era quello di guardare al ruolo della donna in questo Paese e di farlo guardare alle donne del pubblico facendo luce su di loro. Ciò che c'era in scena non era né una rappresentazione teatrale, né uno show. Nel bel mezzo della scena c'era una domanda e le tragicomiche risposte che avevo trovato.

Quello che avevo fatto era "spogliarmi", uno ad uno, degli "abiti"delle versioni ufficiali, punti di vista, comprensione di impronta tutta maschile… Una ragazza racconta dell'esperienza della crescita, della linea sottile esistente tra l'essere nata donna e il diventare donna. La mia audacia era irritante, il mio linguaggio tagliente ma efficace. In realtà parlavo di storie di donne ma ponevo sempre me stessa in primo piano. Avevo posto uno specchio di fronte alla goffaggine, all'ingenuità, alle perplessità della gente. Non avevo un copione predefinito, mi comportavo in base alla reazione e all'entusiasmo del pubblico.

In ogni programma entravo in scena sull'allora famosa canzone 'Tombul Tombul Memeler'(Grandi Grandi Seni) e chiedevo il silenzio di coloro che applaudivano, si alzavano in piedi e ballavano. Mi prendevo gioco del fatto che gli uomini cantassero una canzone che parlasse di seno. Raccontai delle strade per le quali avevo girato di notte, dei lavori che avevo svolto, degli uomini che avevo amato, delle trappole in cui ero caduta. In tutte le mie storie c'erano uomini che si arricciavano i baffi, cercavano di insegnarci chi siamo, ferivano e si ferivano giocando con l'amore. Sapevo benissimo che questa era una storia che non avrei mai smesso di raccontare … Così poi presi la penna e cominciai a scrivere dell'infanzia di quella donna che, anni addietro, calcava le scene tra gli applausi…"

(Figen Şakacı)

Figen Şakacı Scrittrice
"Al mio primo racconto ho dato il nome "Bitirgen"…Ormai quando scrivo narro altre storie, ma sono ancora convinta che se una donna cambia la sua vita, allora può cambiare il mondo intero"
(Figen Şakacı)

Opere
  • Figen Şakacı, Bitirgen, Everest Yayınları, 2011.
  • Figen Şakacı (söyleşi), Mizah Zekânın Zekatıdır- Tarık Minkari Kitabı, İstanbul, 2007.
  • Figen Şakacı (söyleşi), Her Doğum Bir Mucizedir - Aykut Kazancıgil Kitabı, İstanbul, 2005.

Figen Şakacı sceneggiatrice
  • 2011- 2012 Bir Çocuk Sevdim
  • 2010Kahve Bahane
  • 2003Eleman Aranıyor/Kabare
  • 1996-1997Yasemin
  • 1993-1994Son Söz Sevginin
  • 1998-1999Kalbimi Kıra Kıra

Premi

Associazioni

Senaryo ve Diyalog Yazarı Sinema Eseri Sahipleri Meslek Birliği Senaristbir

Istruzione

  • Liceo di Ataköy, Istanbul
  • Università di Istanbul, Facoltà di Comunicazioni, Dipartimento di Pubbliche Relazioni, Istanbul

Impegno Sociale

Parenti e amici

Progetti Commemorativi

Bibliografia

Fonti

Fonti consultate per la pagina web su Figen Şakacı:
  • Vd. sezione Bibliografia
  • Archivio privato di Figen Şakacı
Fonti per le immagini su Figen Şakacı:
  • Archivio privato di Figen Şakacı

Ringraziamenti

Il Museo delle Donne di Istanbul ringrazia Figen Şakaci per il contributo offerto per la creazione di questa pagina web.


Per la traduzione dal Turco: Valeria Papotto, Napoli, Italia
©2012 Meral Akkent
euro.message madebycat ®
sinema filmleri sinema filmleri elyaf dolum aninda kredi porno izle esenyurt perde Esenler SGK